giovedì 6 aprile 2017

FORSE NON TUTTI SANNO CHE....



di Mario Rossi

21 agosto 2016 · 


Forse, non tutti sanno che:

La famiglia Assad appartiene agli alawiti. La parte più tollerante dell'Islam.
Le donne siriane hanno gli stessi diritti degli uomini nella sanità e nell'istruzione.
Nei Paesi dell’area mediorientale, la Siria è annoverata fra i più progressisti in termini di diritti di genere
In Siria le donne non sono obbligate a indossare il burqa. La Sharia (la legge islamica) è incostituzionale.
La Siria è l'unico paese arabo con una costituzione laica e non tollera movimenti estremisti islamici.
Circa il 10% della popolazione siriana appartiene ad una delle molte denominazioni cristiane presenti sia nella vita politica che sociale. Questa tolleranza religiosa è unica nella zona.
In altri paesi arabi la popolazione cristiana è inferiore all'1% a causa dell'ostilità sostenuta.
La Siria è l'unico paese del Mediterraneo che resta il proprietario della sua compagnia petrolifera, che ha chiesto di non privatizzare.
In Siria viene concesso il mutuo sociale di dignità per acquistare casa con prestiti molto agevolati. 
La Siria ha una apertura alla società e alla cultura occidentale come nessun altro paese arabo.
Fino a prima della guerra civile, l'Italia ha stretto molti accordi di collaborazione con la Siria.
In occasione della visita in Siria nel 2010, Napolitano elogiava Assad e sua moglie per aver reso la Siria un paese civile, laico, tollerante e rispettoso delle minoranze.
Nel corso della storia ci sono stati cinque papi di origine siriana.
Benedetto XVI nel suo discorso all’ambasciatore siriano presso la Santa Sede ha definito la Siria come un esempio unico al mondo "di pacifica coesistenza e tolleranza tra i seguaci di diverse religioni"
Prima della guerra civile era l'unica zona tranquilla senza guerre o conflitti interni.
La Siria è l'unico paese arabo senza debiti con il Fondo monetario internazionale ed ha una sua sovranità monetaria.
E' uno dei pochissimi paesi al Mondo insieme a Russia, Cina, Afghanistan, Iraq, Sudan, Libia, Cuba, Nord Corea, Iran e Islanda a non avere una Banca Centrale Rothschild.
La Siria ha ammesso i rifugiati iracheni senza alcuna discriminazione sociale, politica o religiosa.
Bashar Al-Assad ha un altissimo consenso popolare.
Lo sapevate che la Siria ha una riserva di petrolio di 2.500 milioni di barili, il cui funzionamento è riservato per le imprese di proprietà statale?

(Questa immagine e il commento sono del proprietario del blog)

In una delle e-mail rivelate da Wikileaks, Hillary Clinton scriveva: “Il modo migliore di aiutare Israele a gestire la crescente capacità nucleare dell’Iran è aiutare il popolo siriano a rovesciare il regime di Bachar al-Assad”. Aggiungendo “sarebbe buona cosa minacciare di morte direttamente la famiglia del presidente Assad”.

Avete bisogno di qualche altra spiegazione?

https://it.wikipedia.org/wiki/Bashar_al-Assad
https://it.wikipedia.org/wiki/Alauiti
http://osservatorioiraq.it/siria-i-diritti-delle-donne...
http://www.eurasia-rivista.org/costituzione-della.../16507/
http://www.eurasia-rivista.org/costituzione-della.../16507/
https://it.wikipedia.org/wiki/Alauiti
https://it.wikipedia.org/wiki/Arabi_cristiani
http://www.oasiscenter.eu/.../le-chiese-cristiane-nei...
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_Siria
http://www.treccani.it/geopolitico/paesi/siria.html
http://www.sirialibano.com/.../ma-ora-basta-perche-la...
https://www.youtube.com/watch?v=_i0pIHaiViU
https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_dei_papi
https://w2.vatican.va/.../hf_ben-xvi_spe_20110609...
http://www.misteriditalia.it/.../BrevestoriadellaSiriamod...
http://www.controinformazione.info/la-siria-non-ha-alcun.../
http://www.lolandesevolante.net/.../solo-9-paesi-hanno.../
https://www.unhcr.it/.../migliaia-iracheni-cercano-siria...
https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_della_Siria
http://www.treccani.it/geopolitico/paesi/siria.html

16 commenti:

  1. Io lo sapevo, perchè quando sono stata in Siria, e l'ho girata tutta, accompagnata da una guida del posto, l'ho trovata un paese splendido,
    con gente serena accogliente, civilissima, e quando chiedevo come fosse il loro presidente tutti me ne parlavano bene. Dittatore? Forse. ma sicuramente molto illuminato, e non sarà certo Israele, nazionalista e colonialista, etnocratica e non democratica com'è,a darci la lezione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma i gas e le bombe? la siria e' un mucchio di macerie o non e' vero niente?

      Elimina
    2. Il gas era in possesso dei "ribelli moderati" (!). Le truppe governative hanno lanciato una bomba su un deposito d'armi, dove c'era anche il gas che malauguratamente si è diffuso. Dal 2013 il gas è stato usato (in Siria) 3 volte. Assad è stato accusato ogni volta. Nelle prime 2 l'ONU ha appurato che sono stati i ribelli antigovernativi, ora aspettiamo l'investigazione dell'ONU su questo caso. Le bombe? Secondo una statistica Obama nei suoi 8 anni di presidenza ha sganciato ohni 20 min. una bomba sulla popolazione innocente ma di questo i media asserviti non ne parlano.....

      Elimina
    3. La Siria ha dovuto subire tutti i flagelli degli occidentale,gli stati Uniti d'America,NEL 1978 cn la rivoluzione di KHOMEYNI ALLAH, ANNO ARMATO SADDAM HUSSEIN, CONTRO I SIRIANI SCIITIdi KHOMEYNI,uccidendo 500 mila siriani pure quindicenni! nel 1991. Saddam invase il Kuwait,l'Onu invita Saddam a desistere,il Presidente Giorge Bush invia truppe e aerei per liberare il Kuwait,scacciati gli Irakeni le truppe Irakenesi ritirano a Damasco,gli Americani si fermano a 60 KM.da Damasco ,a Saddam viene inposto di non costruire armi atomiche e chimiche nel 1992 la firma della pace con Saddam Hussein.Nel 2003 Walker Bush accusa Saddam di costruire armi atomiche,Bush informato dalla FBA minaccia la seconda guerra del golfo questo pazzo di Bush invade l'Irak costringendo a Saddam di dimettersi u fuggire,questi pazzi di Americani sembrano intenzionati di occupare il l'Irak con 300 mila uomini,li cominciò la battaglia tra sciiti e Sunniti e Baath,e destabilizzo l'Irak,tuttoggi,una polveriera del Califfato,non contenti gli Stati Uniti D'America si fanno convincere da Sarkosy,Camoron Hillary Clinton,di devenestrare Gheddafi dichiarandolo un criminale come loro ,dovevano ucciderlo e consegnarlo vivo o morto,cosi succese con l'aiuto di Re Napolitano il comunista inpazzito per consegnare la base di Sigonella,piu vicina per le operazioni contro la Libia,distrutto Gheddafi l'ISIS entro in azione destabilizzandom tutto il Nord D'Africa,con sbarchi centinaia di migliaia di clandestini dal Continente Africano,ora Trump vorrebbe cacciare Assadaccusato di impiegare armi chimiche contri la popolazione Sirianacosi destabilizza tutto il medio oriente e chiude le frontiere degli Stati Uniti d'america! Noi Europei dovrenno accettare questo pazzo di Trump ha sconvolgere per i suoi interessi tutto il continente Africano e Medio Orintale,

      Elimina
  2. C'è bisogno di altro per chiarire il perché vogliono togliersi dalle scatole Assad? Troppo democratico e troppo indipendente dal potere economico delle troie. ( scusate volevo dire troike )

    RispondiElimina
  3. Non credo che il governo Siriano abbia mai avuto interesse ad usare gas nervini contro il suo popolo,che interesse avrebbe a sganciare poche bombe chimiche?Non vedo vantaggi da una simile azione,non credo che per non ottenere nulla rischi di,come è successo,di tirarsi addosso il giudizio negativo del resto del mondo.Vecchio modo di agire degli USA,quando vogliono far guerra creano il mostro,così fanno la parte dei liberatori che vanno a ristabilire la "democrazia".Sin dai tempi della seconda guerra mondiale la loro politica di espansione economica è questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...gli americani non sono stupidi, se hanno bombardato una Base siriana, sanno il fatto loro... hanno sistemi di rilevamento inimmaginabili, satelliti spia che viaggiano a 650 km di altitudine, che stabiliscono attraverso sistemi video, radar, infrarossi, determinando traiettorie persino di un colpo di mortaio, con risoluzioni sino a 4 cm.
      Per darti un'idea, i satelliti militari italiani posti a 36.000 km d'altitudine, possono selezionare i radar sulla massima risoluzione e scagliare sul terreno impulsi che tirano fuori dettagli fino a 40 centimetri. Jeep, veicoli, ogive di missili o anche gruppi di persone ed automobili. Il cui centro d'osservazione "Telerilevamento Satellitare" è sito all'interno della Base Aerea di Pratica di Mare, Roma.
      Come vedi la realtà è molto molto diversa.

      Elimina
    2. nessuno dice che sono stupidi; sono in malafede! Come via via si scopre, ammesso da loro stessi (armi di distruzione di massa di Saddam; riconosciuto dagli Stati Uniti come una loro invenzione, ...)

      Elimina
  4. Non sapevo che la Siria era proprio il paradiso. Però l'autore del articolo ha dimenticato che la famiglia alawita ha preso il potere in Siria dopo un colpo d'Estato dal 1970 e dopo la morte del presidente Assad padre, suo figlio ha preso il potere. E il popolo siriano non ha mai visto il petrolio o sentito il suo odore. Tutto andava nella tasca della famiglia Assad. Il popolo siriano è stato sempre tolerante , musulmani, cristiani, ebrei, arabi, curdi... vivono sempre insieme senza nessun problema e non è grazie all dittatore Assad e la Siria ha avuto un presidente cristiano . Secondo me l'articolo è sbagliato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono pagine nere nella storia. siriana che riguardano il padre di Bashar al Assad, Afez. Nella sua biografia, Arafat racconta che tentò di farlo assassinare. Altra cosa è l'attuale presidente che è diventato tale dopo la morte del fratello, designato alla successione. Bashar esercitava la professione di oftalmologo a Londra ed è stato costretto a fare il presidente. Ciò nonostante, non dobbiamno dimenticare il contesto storico arabo che non è equiparabile a quello occidentale. Gli arabi non hanno conosciuto l'Illuminismo e il colonialismo inglese e francese, con l'accordo Sikes - Picot, ha frantumato il Medioriente esponendolo ai disastri che oggi registriamo. Nel 2012, con un referendum è stato abolito l'art. 8 della Costituzione siriana che affidava al partito Baath il ruolo guida. Oggi c'è il multipartitismo. MI dicono che i partiti sono circa 15. Le elezioni presidenziali si sono svolte con tre candidati e Assad è stato sempre rieletto con un grande consenso, ci piaccia o meno.

      Elimina
  5. Una cosa è sicura: Assad o meno, è una grande storia che fa grande la Siria e i Siriani. Ora, se i diavoli giudeo-sauditi riusciranno nel loro intento, la mitica e florida terra degli Assiri diventerà l'ennesimo luogo di miseria e distruzione, dopo Libano, Iraq, Afghanistan, Libia e Yemen.

    RispondiElimina
  6. Penso che non valga neanche più la pena di ragionarci sopra. Il più pulito ha la rogna!!!! e tutto quello che noi umani possiamo fare, discutere o pensare non potrà sfociare che in sangue marcio per noi stessi. Basta... diciamo che sono nato fortunato per non aver, ancora, visto una guerra per il resto non voglio più neanche sentire notizie... si faccio lo struzzo, sono diventato un insensibile, e non mi piaccio per questo ma credo che sia l'unica maniera rimasta per portare a compimento la mia esperienza su questa terra.

    RispondiElimina
  7. Assad non è un santo, ma, confrontato cogli altri leader dei paesi islamici (Erdogan compreso), è il migliore.
    Per quanto riguarda l'uso dei gas. Perché lo avrebbe fatto? È appoggiato dalla Russia, sta vincendo la guerra, i paesi occidentali sono neutrali. Usa i gas contro 80 (!) persone per spingere gli Occidentali ad attaccarlo?

    RispondiElimina
  8. "La famiglia Assad appartiene agli alawiti. La parte più tollerante dell'Islam.

    La Siria è l'unico paese arabo con una costituzione laica e non tollera movimenti estremisti islamici."
    come dichiarare in 2 frasi: non so niente del mondo arabo e dell'Islam. Ma il post lo scrivo lo stesso. Così, per buttare un pò di disinformazione nel calderone già esistente.

    RispondiElimina
  9. l' america è il male del mondo insieme alla psichiatria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina